lunedì 18 ottobre 2010

Semola

Questa è Semola il mio primo gatto. Oggi avevo voglia di raccontare la sua storia. L'ho voluta e desiderata come un figlio. Io e mio marito eravamo insieme da poco piu di 2 mesi e già vivevamo insieme. Dopo capodanno l'ho costretto ad andare all'ENPA a vedere se c'era un gatto per noi. La signora dell'Enpa ha iniziato a farci vedere dei cuccioli appena arrivati ma ancora selvatici tanto che neanche lei riusciva a prenderli. Poi ci ha fatto vedere altri gatti ma nessuno, che ne a me ne a mio marito avevano scatenato qualche reazione. Ormai quasi scoraggiati, alla signora viene in mente che c'è anche Semola dentro ad una gabbia coperta perchè era appena stata operata (sterilizzata). Appena ha tirato su il panno che copriva la gabbia lei ci ha guardato con quegli occhioni impauriti ed io e mio marito abbiamo subito detto all'unisono che questa era la nostra gatta.  L'abbiamo subito portata a casa e le abbiamo lasciato il nome che l'ENPA le aveva dato. Aveva 6 mesi e veniva da un oasi di gatti randagi. Appena arrivata a casa non si faceva accarezzare. Mio marito non si dava tregua voleva a tutti i costi accarezzarla, invece io aspettavo i suoi tempi. Infatti appena mio marito usciva di casa lei veniva a strusciarsi contro le mie gambe e lui era geloso. Poi dopo poco ha preso confidenza ha capito che le volevamo bene e quindi si addormentava addosso a noi nelle maniere piu strambe... bastava starci vicino. Nella foto è con mia figlia per star sicura di starle vicino le si è messa sopra era di una dolcezza incredibile. Con gli estranei era sospettosa ma la cosa strana era che andava ad accocolarsi solo dalle persone che non amavano i gatti, come a volerli convincere ad amare i gatti. Almeno un paio di persone uscite da casa mia che odiavano i gatti dopo aver conosciuto Semola dovevano ricredersi. Altre persone invece li ho fatti innamorare dei gatti dopo aver conosciuto i nostri altri 2 gatti Ciccio e Valentino anche loro sono gatti fuori dal comune. Semola è rimasta con noi dall'anno 1998 al 2008. Ci ha lasciato nel dicembre 2008 dovuto ad una malattia al fegato che non si guariva, forse dalla nascita.
Le abbiamo voluto molto bene era come una di famiglia e ancora oggi ci manca molto anche se spesso è una presenza che continuiamo a sentire nei piccoli rumori di casa che lei faceva.

3 commenti:

  1. Ovviamente veniva sempre in braccio a me che sono anche allergica. ;-)

    RispondiElimina
  2. che bella questa gatta, mi ricorda la mia Tattina.. anche lei una trovatella, voluta a tutti i costi...
    è stata con noi 14 anni!!
    Non la scorderemo mai.
    Ciao Cristina

    RispondiElimina
  3. For some reason, I can’t see all of this content, stuff keeps hiding? Are you taking advantage of java?

    cheap nolvadex

    RispondiElimina